Come Preparare Caprese Fritta

Ecco io se devo dire la verità non vado matta per il fritto forse anche perchè a me non piace molto friggere! In famiglia però mio marito lo apprezza molto. E’ sicuramente vero che alle volte una bella porzione di patatine o polpette fritte è meglio dei cibi cotti al forno! Così per accontentare il bambino grande come lo chiamo io ho ideato questo sfizio fritto. Il risultato non è stato per niente male! Vi lascio la ricette se volete provarla.

Ingredienti per 4 porzioni
2 mozzarelle
un pomodoro piccolo
qualche foglia di basilico
1 uovo
pangrattato
sale
olio per friggere

Procedimento
Tagliare la mozzarella a fettine. Fare delle fette sottili di pomodoro. Formare dei panini di mozzarella mettendo una fetta di formaggio una di pomodoro una fogliolina di basilico e ancora mozzarella. Passare il sandwich così composto nell’uovo e nel pangrattato facendo aderire bene la panatura.
Friggere in abbondante olio bollente. Salare.

Come Preparare Capuccino di Polpo

Avete mai mangiato un polpo nel cappuccino?

Ingredienti
Un polpo di medie dimensioni
4 patate medie
1 limone
Prezzemolo
Olio evo
Sale nero (per decorare)
Sale e pepe

Procedimento
Prima di tutto pulite il polpo. Cospargetelo di sale grosso e ponetelo sotto un getto di acqua fredda. Procedete eliminando ogni piccola impurità presente sui tentacoli e, girando la testa del polpo al contrario, pulite accuratamente l’interno. Lessate in una pentola con abbondante acqua, fino alla piena copertura del pesce, per 15/20 minuti circa. Per tener vivo il colore appena cotto ponetelo in un’ampia ciotola con acqua e ghiaccio. Tagliate il polpo a pezzetti e conditelo con olio evo, il succo di un limone, sale, pepe e prezzemolo tritato. Nel frattempo lessate le patate. Una volta cotte lasciatele intiepidire, passatele con un minipimer in un bicchiere e create un composto piuttosto cremoso aiutandovi con qualche goccio di olio evo. Adagiate il polpo al centro della tazza, coprite con la crema di patate e spolverizzate con il sale nero.

Come Preparare Branzino in Crosta di Sale

La cottura del pesce al sale ha tantissimi vantaggi è semplice, si prepara in un attimo, non si aggiungono grassi e una volta spaccata la crosta di sale il pesce è cotto perfettamente e sprigiona tutto il suo aroma. Prepariamo un branzino in crosta di sale.

Ingredienti per 4 persone
2 branzini da 400g
2 rametti di rosmarino
10 foglie di salvia
2 spicchi di aglio
Olio extra vergine di oliva
2 kg sale grosso
Fette di limone e di arancia

Procedimento
Lavate e asciugate i branzini. Sbucciate l’aglio. Farcite il ventre di ogni branzino con una fetta di limone e di arancia, uno spicchio di aglio tagliato a metà e una macinata di pepe. Mettete anche due foglie di salvia, un rametto di rosmarino e un filo d’olio extra vergine di oliva.

Richiudete bene il pesce premendolo con le dita. Versate in un tegame da forno uno strato di sale grosso di circa 2 cm di spessore, adagiatevi sopra i branzini.

La restante parte di sale conditela con il rosmarino e la salvia; coprite il pesce completamente con essa.

Infornate e lasciate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti.

Biscotti alla Banana con Farina di Avena

Vi sarà sicuramente capitato di dovervi mettere a “regime” per perdere qualche etto di troppo e, immancabilmente, sarete state colpite da una voglia irrefrenabile di dolce.
Ovviamente.
Finché davvero si tratta di qualche etto da smaltire, beh, allora stringete i denti, anzi serrateli così non rischierete di masticare qualcosa, ma se si parla di qualche chiletto, perciò dovete prolungare la vostra “dieta” di qualche giorno in più, non rischiate di mandare all’aria tutto, ma placate la vostra voglia di dolce con qualcosa di più sano, come ad esempio questi biscottini che mi sono stati consigliati da un’amica di Instagram.

Ingredienti:
– 1 banana matura
– 30/40gr di Farina di avena (o fiocchi di avena per lo stesso peso della banana)
– 1 cucchiaio di miele

Preparazione
Sbucciate una banana e mettetela su un tagliere (o comunque su di un piano perché così vi risulterà più facile) e schiacciatela in modo da ottenere una poltiglia, inglobate la farina di avena insieme al cucchiaio di miele e ottenete un impasto morbido.
Se invece utilizzate dei fiocchi d’avena, frullateli e poi uniteli con lo stesso procedimento.

Nel frattempo ricoprite una teglia con della carta da forno e, aiutandovi con un cucchiaio, formate delle palline un po’ schiacciate e infornate per 10 minuti circa a 180°C.
Controllateli a occhio e fate attenzione che non si brucino perché cuociono in fretta!
Siccome voglio essere onesta, tengo a precisare che in effetti sono un po’ lontani dalla mia idea di dolce, ma siccome non sono malvagi e sopratutto semplicissimi da preparare, vi assicuro che vale la pena provarli, specie se siete colte dalle voglie.

Ad ogni modo, nel caso non aveste problemi con la bilancia, questi biscotti possono essere arricchiti da ingredienti come le scaglie di cioccolato, la frutta secca, i cereali, ecc, che li renderanno gustosi come dolcetti normali, ma con il vantaggio di essere ricchi di fibre grazie alla farina di avena.

Come Preparare Biscotti Senza Glutine

FullSizeRenderIo adoro i biscotti, sopratutto nelle giornate fredde perché sono come una “coccola” soprattutto se al cioccolato. Oggi ve li propongo senza glutine, usando solo la farina di riso.

Tempo di preparazione: 50 minuti.

Ingredienti
360 gr di farina di riso
150 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
1 uovo
20 gr di cacao amaro
1 bustina di aroma di vaniglia

Procedimento
Impastare burro e farina usando un robot di cucina. Poi versare il composto ottenuto in una terrina e aggiungere lo zucchero a velo, l’aroma di vaniglia e l’uovo poco per volta per farlo incorporare perfettamente. Dividere l’impasto in due parti uguali e in una delle due aggiungere il cacao amaro in polvere, lavorarlo a mano. Riporre in frigorifero i due panetti lasciandoli a riposo per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario stendere i due impasti con un mattarello su un foglio di carta forno, uno per volta per poi sovrapporli. Lo spessore della pasta non dovrà superare circa 1 cm. Il risultato sarà quello di una mattonella da due strati colorati sovrapposti. Arrotolare la pasta su se stessa fino a formare un rotolo. Avvolgere con della pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per qualche minuto.

Tagliare a fette più o meno di uguale spessore e infornare a 180°/200° per circa 20-25 minuti.