Come Preparare l’Insalata Savoiarda

La savoiarda è una tipica ricetta lombarda che pare avere origini piemontesi. Solitamente si prepara con gli avanzi del lesso fra cui la lingua e la testina dell’animale, insieme a verdure sotto aceto quali peperone, cetriolini, cipolline e a piacere si può aggiungere altri sapori. Oggi, questa ricetta, è quasi dimenticata e spesso si trova già pronta dal macellaio di fiducia dato che non tutti apprezzano cucinare le parti richieste del maiale o vitello. La versione che propongo è molto più leggera da realizzare e ci si impiega davvero pochissimo tempo nel preparala. Può essere usata come contorno estivo oppure in aggiunta all’insalata di riso.

INGREDIENTI
1 peperone rosso piccolo
2 carote grandi
1 zucchina grande
1 cipolla bianca
prezzemolo
500 ml aceto bianco
800 ml acqua
funghetti sotto aceto
cetrioli sotto aceto
wurstel (facoltativo)

PROCEDIMENTO
Il procedimento è davvero semplice, in pratica si tagliano le verdure a listarelle non troppo sottili e si cuociono in un pentolino con acqua e aceto di vino bianco. Appena acqua e aceto bollono, a fiamma dolce con coperchio, si immergono prima i peperoni e le carote per 5 minuti, poi le zucchine e la cipolla per altri 5 minuti e si spegne il fuoco. Si aggiunge il prezzemolo tritato finemente con il tritaprezzemolo e si lascia raffreddare con coperchio chiuso. A parte si preparano i funghetti, i cetrioli e i wurstel (nel mio caso di pollo e tacchino) tagliandoli a rondelle. Quando le verdure sono tiepide, scolare e aggiungere agli ultimi ingredienti. Il wurstel può essere omesso, ma personalmente ho notato una notevole differenza di sapore nell’insieme del piatto, pertanto faccio eccezione sull’uso, solo per questa ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *