Come Riparare un Ombrello

Visto che la maggioranza dei danni agli ombrelli si può riparare, non liberarti subito del tuo ombrello nel caso in cui non si dovesse aprire durante un temporale o si rivoltasse all’insù. Richiudilo meglio che puoi e portalo a casa per cercare di aggiustarlo.

Il meccanismo di un ombrello può sembrare complicato, ma in realtà si tratta di un semplice sistema di leve che tirano il tessuto azionato da un bottone centrale lungo il manico. Se le aste sembrano attorcigliate o piegate nella direzione sbagliata, spesso per risolvere il problema è sufficiente raddrizzarle, riportandole a una a una alla forma e alla posizione corrette.

Se alcune stecche sono piegate o rotte, puoi raddrizzarle con le pinze e quindi rinforzarle con una “steccatura”, per la quale userai un pezzo di un appendiabiti di ferro e del robusto nastro adesivo. Le giunture a cerniera delle stecche sono fissate con minuscoli rivetti, che a volte si rompono. Si possnoo riparare con un filo sottile, che avvolgerai intorno alla parte esterna della giuntura (cioè dal lato che è esposto quando la giuntura è piegata) infilandolo diverse volte nei buchi delle due stecche.

A volte può capitare che si incastri la linguetta nel gancio metallico che tiene aperto l’ombrello. Usa la lama di un taglierino per forzare la linguetta a uscire e tornare nella solita posizione. Se la linguetta si è piegata, raddrizzala con le pinze. Lo stesso problema può presentarsi sopra il manico negli ombrelli con pulsantino, provvisti di un fermo che li tiene chiusi. Usa lo stesso sistema per riparare questi fermi.

Se la soluzione non funziona, puoi seguire questa guida per riciclarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *